Tweets
Eppure io non l’avrei mai pensato, non avrei mai immaginato che un sorriso potesse cambiare le mie giornate, che il mio umore potesse dipendere da quello di un’altra persona. Io che non ho mai avuto bisogno di niente e nessuno, io che non ho mai avuto paura di perdere qualcuno, io che ho sempre mollato la presa al primo ostacolo solo per difendermi, questa volta non demordo. Ho capito di aver bisogno di te, di aver paura di perdere te, di combattere per te. E se è vero che il punto debole di una persona è spesso un’altra persona, il mio punto debole sei tu.
E va bene, sarò anche quella che pensi possa solo incasinarti la vita. Sarò anche un po’ antipatica a volte, scontrosa.
Sono e sarò sempre quella che, se per caso la incontri nemmeno le rivolgi la parola.
Quella che ti trattiene dal farle complimenti perché sai di non convincerla con poco.
Quella che probabilmente, non ti farà mai capire cosa vuole davvero, perché nemmeno io per prima lo so.
Quella che distoglie lo sguardo per paura di lasciare scoperte le proprie debolezze.
Sono questo e tante altre cose, che, probabilmente ti faranno arrendere prima ancora di combattere.
Ma è giusto vedere se si è pronti al mio peggio prima di concedere il mio meglio.

Ero una di quelle ragazze un po’ credulone, ingenue, credevo quasi a tutto - e oserei anche togliere il quasi - ero una sognatrice di quelle che la sera prima di andare a letto esprimeva un desiderio, spesso banale, come incontrare il principe azzurro.
Poi ho cominciato a crescere, tutto ciò in cui credevo e che spesso sottovalutavo, mi ha illusa. I miei sogni anche se quasi avverati, li ho spesso distrutti con le mie mani.
Qualunque cosa mi accadesse, ne vedevo già la fine, e non sempre era una buona fine.
Ho ingoiato rospi e incassato colpi bassi.
Ho toccato il fondo e quasi mi sembra di essermici addormentata.
Ora che mi guardo, ora che mi ci fermo a pensare, vedo una me completamente diversa. Ho finito per non credere più a niente se non a ciò che vedo. Ho smesso di illudermi, preferisco accettare la realtà per quella che è. I sogni preferisco farli ad occhi aperti, mentre la sera prima di andare a letto, non esprimo più desideri banali, ma mi chiedo scusa.

Non dire che mi ami, a meno che non sia sul serio. Perché potrei fare qualcosa di pazzo, tipo crederci.
Cassie, Skins (via nonsoperchemaparloancoradite)

(Source: mophata)

Per seguire il proprio cuore,uno deve fare la cosa sbagliata.
Robin Williams (via youweremylightinthedark)
Basta un messaggio o una telefonata per far capire ad una persona che in quel istante hai avuto il bisogno di sentirla.
Per seguire il proprio cuore,uno deve fare la cosa sbagliata.
Robin Williams (via youweremylightinthedark)
Per seguire il proprio cuore,uno deve fare la cosa sbagliata.
Robin Williams (via youweremylightinthedark)
Free Colorful Cursors at www.totallyfreecursors.com